Documentazione SkyCiv

La tua guida al software SkyCiv - tutorial, guide pratiche e articoli tecnici

SkyCiv Structural 3D

  1. Casa
  2. SkyCiv Structural 3D
  3. Applicazione di carichi
  4. Carichi puntuali

Carichi puntuali

I carichi puntuali sono forze che possono essere applicate a un nodo o in un punto insieme a un membro. In entrambi i casi, la posizione, grandezza, e la direzione del segno deve essere specificata. Le forze che vengono applicate ad un angolo rispetto al nodo o all'asta possono essere specificate fornendo la X, E, Componenti Z della forza.

Punti di carico applicati ai nodi

Per applicare un carico puntuale su un nodo, specificare semplicemente i valori per:

  • ID carico puntuale – L'ID numerico utilizzato per identificare ogni punto di carico.
  • ID nodo – Il nodo in cui viene applicato il carico puntuale.
  • X Magnitude – L'entità della forza nella direzione X globale. Usa i negativi per specificare la direzione X negativa.
  • E Magnitude – L'entità della forza nella direzione Y globale. Usa i negativi per specificare la direzione Y negativa.
  • Da Magnitude – L'entità della forza nella direzione Z globale. Usa i negativi per specificare la direzione Z negativa.
  • Carica gruppo – I carichi possono essere raggruppati con i numeri del gruppo di carico. Scrivi il nome del gruppo di carico. I gruppi di carico vengono assegnati a casi di carico specifici e possono quindi essere moltiplicati per un fattore in "Combinazioni di carico"’ menù. Opzionale.

Carichi puntuali applicati alle aste

Per applicare un carico puntuale su un membro, specificare semplicemente i valori per:

  • ID membro – L'elemento a cui viene applicato il carico puntuale.
  • Posizione lungo il membro – Il % posizione (dal nodo A t B) lungo l'elemento in cui deve essere applicata la forza.
  • X Magnitude – L'entità della forza nella direzione X globale. Usa i negativi per specificare la direzione X negativa.
  • E Magnitude – L'entità della forza nella direzione Y globale. Usa i negativi per specificare la direzione Y negativa.
  • Da Magnitude – L'entità della forza nella direzione Z globale. Usa i negativi per specificare la direzione Z negativa.
  • Carica gruppo – I carichi possono essere raggruppati con i numeri del gruppo di carico. I gruppi di carico possono quindi essere moltiplicati per un fattore in "Combinazioni di carico’ menù. Opzionale.

Carichi angolati

Ecco un breve esempio di come applicare un carico puntuale ad angolo. Per esempio, si supponga di voler applicare un carico di -100 kN con un angolo di 30 gradi al piano XY. Visto che ci sono infiniti piani e direzioni a cui possiamo applicare questo carico puntuale, dobbiamo usare la magnitudine per specificare la forza in un angolo.

Dobbiamo suddividere la forza in due parti: la magnitudine X e la magnitudine Y., lo faremo come segue:

Xmag = -100cos(30) = -86.602 kN
Ymag = -100sin(30) = -50 kN

Combinato questo creerà un file 100 kN forza a 30* angolo:

Suggerimento veloce

Puoi inserire equazioni e formule (per esempio, -100cos(30)) nelle caselle di immissione SkyCiv, e in realtà valuteremo e inseriremo il valore (-86.602) per farti risparmiare tempo. Usalo per calcoli rapidi, e per risparmiare l'inserimento manuale di numeri lunghi e noiosi. Alcuni altri esempi sono:

  • 3.14*2
  • 6.32e-10
  • 2.2^ 3
  • 3+4

Questo articolo ti è stato utile?
No

Come possiamo aiutare?

Vai all'inizio