Torre Eiffel

Posizione: Parigi, Francia Ingegnere: Gustave Eiffel
interessante struttura a traliccio - Torre Eiffel
Perché è interessante: La Torre Eiffel è probabilmente la struttura a traliccio più famosa al mondo. Costruito tra 1887 e 1889, è costituito da un file 324 pilone alto m che finisce su 4 pilone obliquo vicino alla superficie del terreno. La rigidità laterale della torre, soprattutto contro le forze del vento è notevolmente migliorata dalla presenza di due livelli sotto forma di reticolo. Le capriate metalliche sono state posizionate ad intervalli regolari e sono un fattore chiave per la resistenza laterale della torre, insieme all'azione di inarcamento vicino alla base. Questa combinazione ha reso la Torre Eiffel una struttura rivoluzionaria sia per gli ingegneri civili che per gli architetti.

Ponte Ikitsuki

Posizione: Giappone
interessante struttura a traliccio - Ponte Ikitsuki
 
Credito d'immagine: Wikipedia
Perché è interessante: Perché è interessante: Collegamento di Ikitsuki all'isola di Hirado, questo è il ponte reticolare continuo più lungo del mondo, con una campata principale di 400 me due campate laterali di 200 m. Il ponte Ikitsuki rientra nella categoria dei ponti reticolari passanti, dove gli elementi del traliccio in acciaio sono posizionati in modo da rispondere ai requisiti di resistenza. Pertanto l'altezza della struttura reticolare aumenta vicino ai pilastri intermedi e diminuisce vicino alla campata centrale. Il peso ridotto di questo tipo di ponte rispetto ai ponti in cemento o cemento-acciaio è un notevole vantaggio per un adeguato comportamento sismico, soprattutto nelle zone soggette a terremoti come il Giappone.

Museo d'arte moderna dell'Asia

Posizione: Taichung, Taiwan Ingegnere: Tadao Ando
interessante struttura a traliccio - Museo d'arte moderna dell'Asia
 
Credito d'immagine: arcspace
Perché è interessante: Il museo è costituito da tre triangoli costruiti su diversi livelli. L'uso di capriate a forma di V dietro la facciata in vetro è essenziale per il successo di questo museo a tre piani. L'ultimo piano del museo funge da copertura per lo spazio d'ingresso dell'edificio ed è supportato solo su pareti di taglio in calcestruzzo apparenti con campate molto lunghe. La struttura è un notevole esempio di come una struttura simile a una travatura Vierendeel possa sospendere efficacemente lunghe campate di edifici, simile a un ponte tra i moli. La facciata in vetro apre la visuale del visitatore, in contrasto con la maggior parte dei musei del mondo.

Milstein Hall, Università Cornell

Posizione: Itaca, Stati Uniti d'America Ingegnere: Robert Silman Associates
interessante struttura a traliccio - ilstein Hall, Università Cornell
 
Credito d'immagine: domusweb
Perché è interessante: La Milstein Hall è un 14,000 Complesso di m2 costruito per ospitare le strutture del College of Architecture, Arte e progettazione (Università Cornell), compreso un auditorium, una nuova Biblioteca di Belle Arti, e una mostra, e allo stesso tempo collegare gli edifici storici del campus. La sua concezione e progettazione come cantilever è stata ottenuta attraverso una struttura a traliccio che lascia la struttura esposta al pubblico, soprattutto gli studenti di architettura, ma allo stesso tempo consente ampi spazi aperti all'interno della Hall e la visuale meno libera possibile, compreso un 12 facciata a fascia in vetro alta piedi. inoltre, l'edificio a sbalzo consente una migliore comunicazione tra le varie parti del campus.

Ray e Dagmar Dolby Regeneration Medicine Building (UCSF)

Posizione: California, Stati Uniti d'America Ingegnere: Rafael Viñoly Architects
interessante struttura a traliccio - Ray e Dagmar Dolby Regeneration Medicine Building (UCSF)
 
Credito d'immagine: archdaily
Perché è interessante: L'edificio UCSF è uno degli esempi più notevoli dell'eleganza fornita dalle capriate spaziali in acciaio per la discesa dei carichi verticali nelle fondazioni, compresa una notevole flessibilità in termini di disposizione del layout e affrontare i vincoli del sito. L'edificio è costruito su una ripida collina a San Francisco e con una superficie di 6364 mq disposti a forma sinusoidale in pianta. Le capriate trasferiscono i carichi dalla sovrastruttura ai pilastri in calcestruzzo. In questo modo si ottimizza il costo di scavo. inoltre, poiché la struttura si trova in una delle regioni sismiche più attive al mondo, è stato adottato un sistema di isolamento di base.